Lavoro

Lavoro

Rendere le Istituzioni europee più comprensibili ai cittadini e far conoscere le tante potenzialità che il rapporto con l'Unione Europea offre ad imprese, enti locali e soprattutto ai giovani.

E' con piacere e con un pizzico di orgoglio che vi informiamo che, in rappresentanza della professionalità italiana, Mariapaola Cherchi, avvocato italo-belga specialista in diritto del commercio internazionale, operante da più di 25 anni presso il Foro di Bruxelles, con la collaborazione di professionisti (per citare un nome, Ettore Deodato docente di storia internazionale ed esperto in Progettazione Europea) non è passata inosservata all'attenzione di coloro che vogliono “intraprendere” nell'ambito europeo.
Lo Studio « Cherchi & Partners, European Law Firm », conformemente con quella che dai suoi inizi professionali è stata la sua filosofia , offre innanzitutto un servizio al cittadino, sviluppa fin dal 2004 ormai una piattaforma-osservatorio delle differenze esistenti tra i paesi dell'Unione Europea nel campo della Giustizia, sempre pronto ad intervenire nei diversi campi del diritto e in diversi paesi dell'Unione europea al fine di sensibilizzare le giurisdizioni nazionali su tale peculiarità che rende sovente della mera teoria il principio della « libera circolazione del cittadino » nel territorio europeo.
Quasi come un faro nel mare delle interpretazioni delle normative europee, l'esperienza di Mariapaola Cherchi vuole essere di sostegno per gli attori del mondo imprenditoriale che operano in un contesto internazionale, non solo nelle loro vicende giudiziarie ma soprattutto in quelle stragiudiziarie. La Giustizia deve uscire dalle aule dei Tribunali che ormai non rispondono più alle esigenze del mondo globalizzato : questo è il messaggio dello Studio Cherchi & Partners .

Attualmente, in parallelo all'attività forense, lo Studio Cherchi & Partners consacra grande impegno anche nell'assistere l'Impresa privata e le Amministrazioni pubbliche italiane, interessate a cogliere le opportunità offerte dall'Unione europea.
Aiutare quindi a comprendere quali sono le strade da seguire per l'ottenimento degli aiuti europei che, si sa, rimane spesso una meta irraggiungibile.
Bruxelles è anche la città europea dove sono più presenti gli Uffici di rappresentanza delle principali realtà economiche mondiali, ed è proprio in questa capitale che l'accesso all'informazione diventa uno degli obiettivi vincenti per raggiungere il proprio scopo.
E' così che lo Studio Cherchi & Partners, con un proprio dipartimento specializzato, si propone di diventare referente a Bruxelles per le Società e Entità pubbliche italiane che desiderano essere rappresentate e tutelate nel percorso verso i finanziamenti europei, un passaggio questo che, oltre ad una competenza legale, richiede conoscenza della materia e dialogo diretto con le Istituzioni competenti.
Dei Fondi Europei erogati direttamente da Bruxelles, al nostro Paese ne sono toccati circa 30 miliardi. In questi sette anni, il governo italiano e gli enti regionali della Penisola sono riusciti a spenderne poco più della metà: una somma pari a 17,3 miliardi di euro. Il resto del "tesoretto", pari a poco più di 16 miliardi, rimane inutilizzato e molto presto andrà perduto, se non verrà investito entro il dicembre del 2015. L'Unione Europea investe milioni di Euro nei paesi candidati all'adesione nel prossimo futuro per progetti di sviluppo gestiti da consorzi di PMI europee. In Albania, Paese tradizionalmente vicino all'Italia, i più grandi consorzi di PMI europee sono tedeschi, olandesi, inglesi, perfino sloveni e greci, e l'Italia dov'è ? Mancano le idee progettuali? Manca la famosa creatività italiana ?
L'impressione è che manchi la giusta informazione e poi la corretta comprensione di come si organizzino i progetti europei, di come si leggono i Bandi, e ancora, di come si amministrano, una volta ricevuti, i Fondi Europei ai fini di una rendicontazione corretta.

Questa è una delle ragioni per cui Lo Studio Cherchi & Partners ha voluto creato in seno alla sua struttura legale un vero e proprio Dipartimento, che si rivolge in particolare all'Italia, impegnato nella formazione e informazione sulle possibilità di accedere ai finanziamenti erogati direttamente dalla Commissione europea e ciò al fine di contribuire, come Studio legale al servizio del cittadino, a dare nuovo slancio al settore imprenditoriale. Cherchi & Partners diventa così un intermediario privilegiato tra gli imprenditori e la burocrazia europea, guardando soprattutto alle nuove aziende, focalizzandosi sul concetto dell'europeizzazione dell'imprenditore italiano nonché delle Amministrazioni locali nazionali.
Come primo strumento, lo Studio Cherchi & Partners propone l'abbonamento alla Newsletter che viene pubblicata ogni due mesi, e che ha come scopo l'informazione non solamente sui bandi europei ma soprattutto su quella che è la loro « anima ». Capire ciò che la Commissione europea persegue con la pubblicazione di un bando è infatti la prima tappa nel percorso del suo ottenimento. Lo scopo non lucrativo di tale azione, prevede un abbonamento annuale alla Newsletter bimensile ( 6 pubblicazioni) ad un costo di 120,00 €.
Inoltre, per i più determinati nel perseguire il conseguimento dei fondi erogati direttamente da Bruxelles, lo Studio « Cherchi & Partners » ha promosso l'offerta di un « pacchetto » di servizi, ad un costo forfettario annuale di 2.500,00 €.

Il «pacchetto » prevede l'erogazione dei seguenti servizi:

  • - Il ricevimento della Newsletter bimensile che raccoglie notizie, bandi, eventi e informazioni di interesse generale sulla politica europea
  • - Il contatto diretto con gli esperti dello Studio, per avere risposte tempestive a richieste di ordine generale
  • - Una formazione annuale , della durata di minimo due giorni, sugli elementi base dell'europrogettazione
  • - La possibilità di chiedere una consultazione scritta da parte degli esperti (la cosiddetta « scheda personalizzata ») che risponda alla richiesta del singolo cliente secondo le sue esigenze imprenditoriali e di settore.
  • - La ricerca di partenariati internazionali già costituiti in cui inserire il cliente (servizio su richiesta) Lo Studio Cherchi & Partners diffonde la sua attività sia tramite riviste (GM (Gente in Movimento), InfoItalia (rivista della Camera di commercio belgo-lussemburghese) Il Botteghino (rivista telematica diffusa presso la comunità italiana del Belgio) e attraverso i social network (pagina Facebook e twitter)

E’ un bene che ci siano strutture idonee su cui poter contare per orientarsi verso una soluzione alla crisi che incombe tra le imprese, come quella che vede oggi l’Italia. Il nostro impegno è andare alla ricerca di altre strutture come la Cherchi & Partners